Notizie

23 Giugno 2017

BENIN: Una nuova missione orionina in terra africana

Cresce la Provincia religiosa “Notre Dame d’Afrique” che pianta una nuova tenda oltre i confini odierni, nella Repubblica del Benin, Stato dell’Africa occidentale.

A comunicare l’apertura della nuova missione in Benin, dopo aver ricevuto il placet del Direttore generale P. Tarcisio Vieira e del suo Consiglio, è P. Basile Aka, Direttore della Provincia africana. “La nostra Provincia è in piena espansione per il numero di religiosi e sentiamo l’esigenza di diffondere il carisma di San Luigi Orione al di là delle nostre attuali frontiere. Già da qualche tempo – afferma P. Aka – avevamo preso in considerazione l’apertura della Congregazione in Ghana o in Benin, tanto da inserire tale proposito anche nella programmazione del sessennio 2016-2022. Ma noi sappiamo che è la Provvidenza a guidare i nostri passi – prosegue il religioso – . E, infatti, ci si è presentata un’opportunità concreta con l’invito ufficiale da parte di Mons. Clet Feliho, Vescovo di Kandi, diocesi a nord del Benin”.

Basile, accompagnato dal Consigliere P. Jean Clément Somda, si è recato in Benin lo scorso aprile per una prima visita conoscitiva e per incontrare il Vescovo che ha accompagnato i due religiosi orionini a visitare la Diocesi. Mons. Clet Feliho ha poi lasciato alla discrezione degli orionini la scelta del luogo dove stabilire la nuova comunità. “Il luogo che ha attirato la nostra attenzione e che potrebbe facilitare la prima installazione in Benin – racconta ancora il Direttore provinciale – , è la parrocchia “Notre Dame du Sacré Cœur” di Malanville, città a confine con il Niger e con la Nigeria. Infatti in questa parrocchia le strutture sono già tutte a posto: la chiesa parrocchiale,  l’ufficio, la canonica, la scuola cattolica. Tutto questo – prosegue –  fu costruito da un salesiano spagnolo, tornato al suo Paese a causa dell’età (oltre 80 anni). Attualmente lì non ci sono sacerdoti. Il Vicario generale, parroco di un’altra parrocchia deve fare ogni fine settimana più di 200 km per garantire la messa della Domenica”.

Il Benin è uno Stato dell’Africa occidentale, che si affaccia a sud sul Golfo del Benin, dove la costa misura circa 120 km, confina ad ovest con il Togo, ad est con la Nigeria e a nord con Burkina Faso e Niger.La città di Malanville, situata nel dipartimento di Alibori , nel nord est del Benin, si estende su 3.016 km2 e conta circa 120.900 abitanti (stima 2006). È conosciuta come centro di scambi commerciali ed è sede di un grande mercato. Malanville ha una popolazione estremamente eterogenea con una grande comunità musulmana (91,9%), seguita da religioni locali (1,4%) e dal cattolicesimo (3,1%). Nonostante le differenze questi gruppi vivono fianco a fianco in pace, condividendo le responsabilità derivanti dall’impegno pubblico. La diocesi di Kandi, di cui fa parte la parrocchia “Notre Dame du Sacré Cœur” affidata agli orionini, comprende 11 parrocchie; i sacerdoti sono 18 di cui 3 religiosi; gli istituti religiosi femminili sono 17 e 2 quelli maschili (SMA e salesiani).

Don Orione, Notizie

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Dettagli

Questo sito fa uso di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornire funzionalità aggiuntive. Si tratta di dati del tutto anonimi, utili a scopo tecnico o statistico, e nessuno di questi dati verrà utilizzato per identificarti o per contattarti.

Questo sito potrebbe fare uso di cookies di profilazione. Maggiori dettagli sono presenti sulla privacy policy.

Cliccando il bottone Ho capito, confermi il tuo consenso a questo sito di salvare alcuni piccoli blocchi di dati sul tuo computer.

Per saperne di più su cookies e localStorage, visita il sito Garante per la protezione dei dati personali.


Per disabilitare tutti i cookies mediante la configurazione del browser, clicca sull'icona corrispondente e segui le istruzioni indicate:
Chrome Firefox Internet Explorer Opera Safari

Chiudi